XYLELLA, CONFAGRICOLTURA PUGLIA: RIUNIONI CON EMILIANO E LEZZI. FINALMENTE ABBIAMO ATTENZIONE

"Due convocazioni in pochi giorni, dopo anni di silenzio e assenze, sono finalmente una buona notizia per il Salento, da sei anni in balia di un tragedia senza precedenti. Dopodiché alle parole stavolta devono seguire i fatti". Commenta così il presidente di Confagricoltura Puglia, Luca Lazzàro, gli inviti giunti da parte del presidente della Giunta regionale Michele Emiliano e della ministra per il Sud Barbara Lezzi.

"Al presidente Emiliano, che ha garantito lo stanziamento di 150 milioni di euro per affrontare l'emergenza Xylella - dice Luca Lazzàro - chiediamo che l'incontro di domani si concluda con la convocazione di tavolo tecnico ristretto per chiarire a quali fondi faccia riferimento e quale destinazione intenda dare a quelle risorse". Sul tavolo, afferma il presidente di Confagricoltura Puglia, "c'è molto di più di un pacchetto di voti da contendersi: c'è il futuro delle aziende agricole salentine, il lavoro di migliaia di persone, lo sviluppo di un intero territorio".

Alla ministra Lezzi, che ha convocato il prefetto di Lecce, i sindaci, i presidenti di Ismea, del Crea, e delle associazioni di categoria, il presidente Lazzàro chiede un'attenzione costante alle vicende salentine. "Possiamo solo dire - afferma - che la ministra finalmente torna a occuparsi di una terra che sta vivendo una tragedia, sommata all'umiliante beffa di essere rimasta inascoltata per troppo tempo".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi