XYLELLA, PAGANO, PD: M5S HA CAMBIATO IDEA COME PER TAV E ILVA

“Esattamente come su tutti gli altri temi come Ilva e Tap dovranno giustificare ai propri elettori l'opportunismo con cui cambiano posizione. A quale bisogna dare credito? Evidentemente a nessuna”. E’ quanto scrive su facebook il deputato pugliese del Partito democratico Ubaldo Pagano.

“A quale dei componenti dei 5 stelle – prosegue Pagano – bisogna credere, a quelli che mentono dicendo di aver sostenuto il piano Silletti o quelli che dichiarano ancora oggi che le necessarie eradicazioni vanno fermate? Bene ha fatto la capogruppo del PD in Commissione agricoltura a ricordare allo smemorato deputato L’Abbate la mozione di tutto il gruppo consiliare pentastellato alla Regione Puglia per fermare le eradicazioni delle piante infette e del Piano Silletti, posizione ampiamente pubblicizzata sul blog grillino. Non dobbiamo dimenticare che sin dal principio della questione sono stati proprio i 5 stelle a creare quel brodo di coltura che ha scatenato i peggiori istinti: beceri complottisti, spregiudicati azzeccagarbugli e negazionisti davanti alle evidenze scientifiche, tutti costoro hanno trovato spazio tra le loro argomentazioni. Proprio per non lasciare nulla di intentato e per non lasciare spazio a nessuna polemica, la Regione Puglia ha finanziato, da sola al momento, ogni genere di ricerca sul tema. Il clima infuocato creato dai 5 stelle sul territorio ha trovato una ricomposizione solo nel grande lavoro di contrasto e monitoraggio attuato, e solo grazie all'ascolto e dialogo messo in campo dalla Regione che da quando ha potuto gestire la questione xylella (gennaio 2016) è l'unica ad aver ottenuto dei grandi passi avanti”.

“E oggi hanno la faccia – sostiene ancora Pagano – di fare giravolte straordinarie riuscendo ad avere posizioni contrapposte sullo stesso tema durante la stessa audizione. Basti guardare le immagini in cui il novello scienziato L’Abbate dice cose diametralmente opposte da altri deputati grillini presenti in Commissione Agricoltura. Ha poi dell’incredibile la circostanza emersa in audizione che riguarda uno dei proprietari degli alberi che si sta opponendo più strenuamente all’abbattimento sostenendo di ‘non credere alla xylella’: l’avvocato di questa persona sarebbe un deputato dei 5 stelle che evidentemente, a differenza di alcuni altri del movimento, non è stato aggiornato sulla posizione del giorno rimanendo a quella precedente”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi