ZUCCHERO, AGRINSIEME CHIEDE INCONTRO URGENTE A MINISTRO CENTINAIO

A seguito della liberalizzazione  delle quote europee, il settore bieticolo-saccarifero vive una congiuntura sfavorevole, con eccessi produttivi di alcuni Paesi, in particolare di Francia e Germania, che hanno aumentato del 20% le superfici coltivate. Da ciò la necessità di valorizzare e proteggere lo zucchero 100% italiano, che è fortemente penalizzato dalla ristrutturazione decisa dall’Unione europea.

Lo sottolinea Agrinsieme (il coordinamento che rappresenta le aziende e le cooperative di Cia Agricoltori, Confagricoltura, Copagri e Alleanza delle cooperative agroalimentari) che ha sollecitato l’attivazione di misure nazionali ed anche europee per lo zucchero made in Italy.

A tal proposito Agrinsieme ha chiesto un incontro urgente,con il ministro per le Politiche agricole Gian Marco Centinaio, unitamente a Coprob (Cooperativa produttori bieticoli),  per valutare la situazione in atto del settore e proporre possibili azioni di intervento da adottare.

***

Agrinsieme è costituita dalle organizzazioni professionali Cia, Confagricoltura, Copagri e dalle centrali cooperative Fedagri-Confcooperative, Legacoop Agroalimentare e Agci Agrital, a loro volta riunite nella sigla Alleanza Cooperative Italiane – Settore Agroalimentare. Il coordinamento Agrinsieme rappresenta oltre i 2/3 delle aziende agricole italiane, il 60% del valore della produzione agricola e della superficie nazionale coltivata, oltre 800mila persone occupate nelle imprese rappresentate.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi