ASSOCIAZIONE MANTOVANA ALLEVATORI INCONTRA CANDIDATI REGIONE

Il presidente Alberto Gandolfi, il direttore Gabriele Caleffi e il consiglio direttivo dell’Associazione mantovana allevatori hanno incontrato, nella sede di Tripoli di San Giorgio, Carlo Maccari, Sara Yahia e Antonella Forattini, candidati alle elezioni regionali del prossimo 24 e 25 febbraio. “Lontano da ogni formalismo – ha commentato il numero uno dell’Ama, Alberto Gandolfi - è stata un’occasione per i candidati di conoscere le istanze del mondo allevatoriale e per il cda dell’Ama di conoscere direttamente i programmi elettorali sui temi dell’agricoltura e della zootecnia". L’Ama ha consegnato ai candidati in corsa per un posto di consigliere in Lombardia un documento, contenente i numeri e lo scenario zootecnico in provincia di Mantova e le principali istanze dei produttori virgiliani. Sono due, in particolare, le esigenze più sentite dal comparto. Da un lato, la rimodulazione della Direttiva nitrati nel rispetto del ruolo dell’agricoltura, dall’altro, la necessità di assicurare i servizi di controllo legati alla food security, col supporto di finanziamenti pubblici.

“Con i numeri della provincia di Mantova, oltre 110mila vacche da latte in selezione in più di 1.100 allevamenti, 70mila bovini da carne e 1,4 milioni di suini – ha elencato Gandolfi - il settore primario riveste un ruolo di estrema importanza, soprattutto per le politiche regionali, dalle quali passano sia le risorse comunitarie destinate all’agricoltura che le strategie di sostegno del territorio, attraverso le Associazioni provinciali degli allevatori”. Di qui la richiesta di assicurare maggiore attenzione al segmento agro-zootecnico, serbatoio per le principali produzioni di qualità di carattere italiano, dal Grana padano al Parmigiano reggiano, passando per i prosciutti Dop di Parma e San Daniele. “Tuttavia la zootecnia rischia un concreto ridimensionamento – hanno spiegato i consiglieri dell’Ama ai candidati alle regionali – se non saranno predisposte azioni concrete a tutela del sistema delle Apa e in antitesi alla normativa sui nitrati, ancora oggi una spada di Damocle sulla testa di chi produce”.

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi