AUTONOMIA. ZAIA, L’APPELLO AL GOVERNO DI CARLO MESSINA È UN RICHIAMO AUTOREVOLE CHE NON PUO’ PASSARE INASCOLTATO

Il richiamo fatto oggi da Carlo Messina, in questo momento storico non può restare inascoltato. È l’analisi fatta da un uomo di visione, che conosce molto bene l’economia e la finanza. Il messaggio è chiaro: le regioni del nord sono ancora la locomotiva che traina il Paese. Sono, quindi, gli strumenti per la ripresa di tutta l’Italia ma vanno messe in condizioni di poterlo fare con gli strumenti necessari”.

Con queste considerazioni il presidente della Regione del Veneto Luca Zaia accoglie le dichiarazioni dell’amministratore delegato di Intesa San Paolo in cui invita l’Esecutivo a non inseguire azioni di Governo che puntino al contrasto con le regioni del Nord, sottolineando che sono amministrate bene e indispensabili alla crescita economica della nazione.

“Messina invita chiaramente il Governo a trovare temi comuni con le Regioni settentrionali – sottolinea Zaia – se ha come priorità l’accelerazione della crescita. Ho letto che, addirittura, rimarca come non si può andare contro a quello che è il motore del Paese. È un segnale che va nella direzione delle nostre istanze, autorevole e di grande valore che sarebbe grave passasse inosservato. Il Veneto è la regione delle 600.000 partite iva e dei 150 miliardi di Pil, è chiaro che può essere ancora la locomotiva ma deve essere messo in condizioni di poter partire. In questo frangente non può risentire del momento di anarchia a livello centrale. Deve ricevere le necessarie competenze per decidere in proprio dove è possibile”.

“Fermo restando la solidarietà, la sussidiarietà, il principio di coesione nazionale – conclude il Governatore – autonomia non significa portar via qualcosa a qualcuno. Significa decidere in proprio. È necessario fare veloci perché rispettare i tempi dell’economia significa garantire occupazione e servizi ai cittadini. In poche parole la ripresa che tutti si augurano”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi