BASILICATA, BRAIA: BENE SBLOCCO PAGAMENTI PLT

E’ una ottima notizia per la zootecnia di Basilicata che presenta una superficie forestale di oltre 355mila ettari, volta alla risoluzione di problematiche che potrebbero impattare notevolmente sugli allevamenti lucani, dopo il provvedimento ministeriale scaturito dalla discussione che la Regione Basilicata ha richiesto in Commissione Politiche Agricole e dopo essere stati auditi dal Mipaaf sul tema”

“La Regione Basilicata ha identificato tutte le particelle dichiarate dagli agricoltori negli anni 2015, 2016 e 2017 nella Domanda Unica riconoscendole, ai fini della loro ammissibilità, come superfici interessate da Pratiche locali tradizionali (Plt). Questo permetterà ad Agea di sbloccare e pagare le pratiche di domanda unica degli anni 2016  e 2017 che presentavano l’anomalia Plt.”

Lo rende noto l’assessore alle Politiche agricole e forestali Luca Braia.

“E’ una ottima notizia per la zootecnia di Basilicata - prosegue - che presenta una superficie forestale di oltre 355mila ettari, volta alla risoluzione di problematiche che potrebbero impattare notevolmente sugli allevamenti lucani, dopo il provvedimento ministeriale scaturito dalla discussione che la Regione Basilicata ha richiesto in Commissione Politiche Agricole e dopo essere stati auditi dal Mipaaf sul tema.

Con la reinterpretazione delle complesse norme di gestione delle Pratiche locali tradizionali (Plt) – sottolinea Braia -  si sbloccano i pagamenti Pac da parte di Agea per gli allevatori che praticano il pascolamento di mandrie e greggi secondo la pratica locale tradizionale della conduzione in aree boscate e di macchia mediterranea, come nel caso specifico del nostro bovino podolico al pascolo da parte di tantissime aziende a vocazione zootecnica montana esistenti in Basilicata.

E’ stata approvata dalla Giunta regionale di Basilicata la Dgr per l’identificazione delle superfici regionali interessate al pascolamento secondo Pratiche locali tradizionali (Plt)” riconosciute destinatarie di contributi su misure agroambientali. Nel caso della Regione Basilicata si tratta di migliaia di particelle di terreni interessate da Plt che oggi potranno godere dei premi e contributi Pac

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi