CIMICE ASIATICA, VALLARDI: DA MINISTERO AMBIENTE ANCORA TUTTO FERMO PER VESPA SAMURAI. AGRICOLTURA ENORMI POTENZIALITÀ MA UE E GOVERNO FRENANO POSSIBILITÀ. VIDEOINTERVISTA

image_pdfimage_print

"La nostra agricoltura è come un gigante dai piedi di argilla perché i problemi sono tanti e altrettanti i pericoli da affrontare, tra cui il nutriscore e le etichette a semaforo, perche l’Europa, che dovrebbe esserci amica, sta invece affossando l’agricoltura italiana.

Un’agricoltura efficiente e che ha tra le sue qualità intrinseche la capacità di fare degli ottimi prodotti riconosciuti in tutto il mondo col Made in Italy, poi però arriva l’Europa sostenendo che i nostri prodotti non sono buoni, e questo perché vuole vendere i suoi”. Così ad AGRICOLAE Gianpiero Vallardi, presidente comagri senato.

“Un’agricoltura la nostra che deve comunque soccorrere i propri agricoltori perché i cambiamenti climatici stanno causando gravi problemi, quindi necessitiamo di più investimenti sotto il profilo dell’irrigazione. A tal proposito ho detto alla ministra Bellanova che dobbiamo dare subito ulteriori soldi per permettere agli agricoltori di irrigare con nuove tecnologie i campi” prosegue.

“Dobbiamo anche dire ai nostri agricoltori che lo Stato c’è nel momento in cui arriva la cimice asiatica. Qui in Emilia Romagna abbiamo l’agricoltura che è stata devastata dalla cimice asiatica ma ancora oggi gli agricoltori non hanno visto un centesimo per il ristoro dei danni. Dobbiamo dire al ministro Costa che la cimice asiatica si combatte, gli strumenti ce li abbiamo ma è da un anno e mezzo che abbiamo fermo al ministero dell’ambiente la liberazione della vespa samurai. Altri paesi hanno già adottato questa soluzione mentre qui in Italia stiamo aspettando non si sa cosa.

La nostra è quindi una agricoltura dalle enormi potenzialità ma con il freno a mano tirato da parte del governo e non riusciamo a capire per quale motivo” evidenzia il senatore.

“Come commissione agricoltura abbiamo dato la massima disponibilità, il ministro Bellanova ha fatto tante enunciazioni in maniera positiva e adesso speriamo che si riescano a vedere quanto prima in maniera concreta” conclude Vallardi.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

SERPILLO, UCI: UE NON FUNZIONA, FINANZA SPECULA SU ECONOMIA REALE. SI PENSI A EUROPA DEL SUD, FORTE IN ‘MADE IN’ E TURISMO. FINORA DANNEGGIATA DAL BLOCCO DEL NORD
03/04/2020

SERPILLO, UCI: UE NON FUNZIONA, FINANZA SPECULA SU ECONOMIA REALE. SI PENSI A EUROPA DEL SUD, FORTE IN ‘MADE IN’ E TURISMO. FINORA DANNEGGIATA DAL BLOCCO DEL NORDIL PRESIDENTE UCI: IL "BLOCCO DEL SUD" SAREBBE UNA POTENZA ANCHE SOLO PER ARTE, TURISMO E AGROALIMENTARE

“Il Coronavirus ha fatto venire tutti i nodi al pettine. In queste ore decisive per il futuro dei singoli paesi ci si sta giocando anche il futuro dell’Unione europea in quanto istituzione e in quanto progetto comunitario. E l’emergenza ha evidenziato tutti i limiti dell’Europa. Con una certa reticenza da […]

CORONAVIRUS, SERPILLO, UCI: AGRICOLTURA BASE RINASCITA, PENSARE A BOND GREEN. ITALIA PUO’ RIPARTIRE PRIMA MA MENO RISORSE DI FRANCIA E GERMANIA. PAESI COMPETITOR
27/03/2020

CORONAVIRUS, SERPILLO, UCI: AGRICOLTURA BASE RINASCITA, PENSARE A BOND GREEN. ITALIA PUO’ RIPARTIRE PRIMA MA MENO RISORSE DI FRANCIA E GERMANIA. PAESI COMPETITORLA GLOBALIZZAZIONE COSI’ COME LA CONOSCIAMO DA ADESSO IN POI NON SARA’ PIU’ TALE. IN UN CLIMA IN CUI SI PAVENTA IL PRELIEVO DAI CONTI CORRENTI, OCCORRE REAGIRE CON 'SPIRITO ITALICO'

“Ma siamo svantaggiati di 6 volte rispetto alla Francia e di 11 volte contro la Germania. Serve subito un nuovo Piano Marshall. Il Coronavirus sta cambiando il mondo conosciuto fino a questo momento. Mettendo in pausa – della durata ancora sconosciuta – la globalizzazione”. Così il Presidente Nazionale UCI, Mario […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi