COMAGRI CAMERA, INTERROGAZIONI A RISPOSTA IMMEDIATA. LE PAROLE DEL SOTTOSEGRETARIO MANZATO

La Commissione Agricoltura ha svolto interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo. Di seguito le risposte del sottosegretario Manzato:

-Su apicoltura italiana e danni della vespa velutina:

Questo ministero è a conoscenza della problematica e si è adoperato al livello nazionale e comunitario per fronteggiare l’emergenza. Si tratta di una problematica che però rientra nella competenza del ministero delle salute. Le api sono importanti per l’ambiente e per l’economia, con più di 50.000 apicoltori attivi nel settore, e per questo il ministero ha profuso sforzi per sostenere la filiera che può fare affidamento sui contributi della politica agricola comune e sui fondi nazionali. Si stanno inoltre mettendo in atto piani di distruzione dei nidi ed è importante in questa fase la collaborazione con le associazioni di settore sul territorio per individuare nuovi nidi del predatore. Altre minacce sono costituite dagli alti costi di produzione del miele e dal mercato internazionale caratterizzato dai bassi costi del prodotto, oltre al problema della contraffazione. Per questo motivo è stato istituito il tavolo apistico nazionale, così da definire una strategia di intervento da presentare a Bruxelles e inserire nella Pac post 2020 che dedica grande attenzione al settore con risorse che passano da 36 a 60 milioni di euro.

-Su etichettatura:

Per tutelare il Made in Italy è fondamentale un sistema di etichettatura trasparente e corretto e che permetta al consumatore di fare scelte consapevoli. Per questa ragione la priorità del ministero è stata fin dall’inizio il contrasto alle frodi e all’Italian sounding, così da mettere i cittadini in grado di scegliere e acquistare consapevolmente. Il nostro sistema è tra i migliori al mondo e ciò è dimostrato dal fatto che il nostro ispettorato è al vertice per numero di verifiche. I decreti hanno disposto un periodo transitorio per lo smaltimento dei prodotti etichettati prima dell’entrata in vigore dei provvedimenti e nel caso della pasta di grano duro potranno essere commercializzati fino ad esaurimento scorte.

-Sui danni alle coltivazioni derivanti da animali selvatici:

La gestione della fauna selvatica è un tema già alla nostra attenzione, ma servono soluzioni condivise. Nel 2017 è stato istituito un tavolo di coordinamento per interventi territoriali a cui hanno partecipato le regioni e i ministeri competenti. A marzo 2019 i ministeri dell’agricoltura assieme a quelli dell’ambiente, della salute e degli affari regionali si incontreranno per individuare soluzioni effettive al problema, infatti quello del cinghiale è una questione da affrontare anche sotto l’aspetto sanitario per i rischi della diffusione della peste suina. Per ciò che riguarda il risarcimento danni al settore agricolo il ministero ha notificato alla commissione europea uno schema di decreto interministeriale per disciplinare la modalità di concessione degli aiuti.

-Sui danni causati da ondata eccezionale di maltempo in Friuli, Trentino e Veneto:

L’ondata eccezionale di maltempo ha provocato ingenti danni al patrimonio forestale pubblico e privato e necessario allora intervenire con urgenza per definire un quadro preciso e puntuale delle aree danneggiate. Bisogna rimuovere rapidamente il materiale presente in alveo per tutelare l’incolumità pubblica e le infrastrutture primarie. Sarà inoltre necessario attivare un coordinamento con il ministero dell’ambiente e dei beni culturali per realizzare gli interventi necessari. Inoltre è già stata avviata una prima ricognizione dei danni per definire le risorse necessarie da destinare alle zone colpite, così da poter poi definire una strategia di intervento più puntuale e un dossier da inviare all’Europa per attivare il fondo di solidarietà europea, in caso sussistano i presupposti.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi