CONFAGRICOLTURA CAMPANIA, BENE PROROGA PSR MA ACCELERARE I TEMPI

“Le proroghe alle scadenze dei bandi delle tipologie d’intervento del Programma di sviluppo rurale Campania 2014 – 2020 ‘Sostegno a investimenti nelle aziende agricole’, ‘Progetto integrato giovani’ e ‘Sostegno ai Progetti Operativi di Innovazione’ sono una buona cosa, ma occorre adesso mantenere il piede sull’acceleratore della spesa, senza incorrere in ulteriori indugi”. E’ questa la prima reazione di Fabrizio Marzano, presidente di Confagricoltura Campania, non appena si è appreso della pubblicazione del decreto dirigenziale regionale n.90 dell’assessorato Agricoltura, un atto di proroga che riguarda i due bandi sulle misure strutturali del Psr Campania – destinati a cofinanziare gli investimenti nelle imprese agricole con aiuti per 154 milioni di euro, 90 dei quali riservati ai giovani agricoltori under 40. Ai giovani agricoltori sono riservati ulteriori 50 milioni per i premi di primo insediamento in agricoltura. Il rinvio della scadenza è stato adottato anche per la misura che finanzia i progetti innovativi europei, valore del bando altri 10 milioni e 250mila euro.   

In particolare, ci sarà tempo fino alle ore 16 del 3 maggio 2018 per presentare le istanze su bando della tipologia “Sostegno a investimenti nelle aziende agricole” e fino alle ore 16 del 30 giugno 2018 per quelle relative al “Progetto integrato giovani”

Per la tipologia “Sostegno ai Progetti Operativi di Innovazione” la nuova scadenza del bando è fissata alle ore 16 del 24 aprile 2018.

 

Marzano ancora sottolinea “Era necessario in questa fase consentire alle imprese agricole ed ai neoimprenditori di perfezionare i progetti, viste le ripetute correzioni apportate agli avvisi pubblici”.

 

Il presidente di Confagricoltura Campania fa poi notare: ”Apprezziamo che finalmente, stando agli ultimi dati diffusi da Agea, la spesa pubblica complessiva del Psr Campania 2014-2020 abbia ripreso la sua corsa, mettendo a segno in gennaio e febbraio di quest’anno liquidazioni per quasi 34,3 milioni di euro, ma resta il problema che l’avanzamento complessivo del programma è al 7,95% con una quota dei fondi comunitari per l’agricoltura a rischio disimpegno automatico entro il 31 dicembre 2018 ancora elevata e pari a circa 100 milioni di euro.”

 

Una situazione che induce Marzano a ricordare come ”Confagricoltura sia generalmente contraria alle proroghe dei bandi, pertanto d’ora in avanti si prosegua celermente con la normale attività di impegno e di spesa del programma”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi