CONFEURO: DAZI USA, SOLO UN’EUROPA FORTE E UNITA PUÒ TUTELARE LA NOSTRA AGRICOLTURA

Di fronte al rischio di nuovi dazi per l’agricoltura italiana, condividiamo la preoccupazione della ministra Bellanova e sosteniamo la sua azione per evitare che alcuni dei prodotti tipici della dieta mediterranea siano penalizzati per una guerra commerciale a noi estranea – dichiara il presidente nazionale Confeuro Andrea Michele Tiso.

L’Europa deve unire le sue forze per avere più peso nel negoziato con gli Usa, che minacciano di aumentare i dazi fino al 100% e di estenderli ad alcune delle eccellenze del Made in Italy in conseguenza della disputa tra Boeing e Airbus – continua Tiso. La nuova lista nera interessa ora i due terzi del valore del nostro export negli Usa. Tra i prodotti maggiormente colpiti ci sarebbero il vino, l’olio di oliva e la pasta, che riscuotono sempre più successo tra i consumatori d’oltreoceano e sono diventati un simbolo della nostra qualità alimentare nel mondo.

L’obiettivo prioritario resta quello di far rimuovere i dazi, ma grande importanza riveste anche il fondo compensativo europeo proposto dal nostro Governo per alleviare il danno che i nostri produttori stanno subendo. A patto che sia finanziato con risorse ricavate dal bilancio europeo e non con quelle già destinate all’agricoltura.

L’Italia sta già pagando il prezzo dei dazi aggiuntivi del 25% entrati in vigore il 18 ottobre 2019 su prodotti quali formaggi salami, mortadelle, crostacei, agrumi, succhi e liquori. Ci auguriamo perciò che la visita del commissario UE all’agricoltura Janusz Wojciechowski e del commissario al commercio Phil Hogan, in programma oggi a Washington, possa fornire le prime indicazioni positive.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi