CONFEURO: RIAFFERMARE L’AGRICOLTURA

Tutti sono consapevoli di quanto sia necessario riformare il mondo agricolo per renderlo adeguato a fronteggiare le sfide dei mercati internazionali, ma pochi - dichiara il presidente nazionale Confeuro, Rocco Tiso - hanno speso le proprie energie per spiegare il valore sociale e morale, oltre che economico, rappresentato dal primario italiano. In questi lunghi anni - continua Tiso - non si è fatto che annunciare riforme e provvedimenti miracolosi, esattamente come avviene in piena campagna elettorale. Ma niente di tutto questo ha poi mai assunto una forma. Questa enorme discrepanza tra le parole e i fatti - prosegue il presidente nazionale della Confeuro - non è solo il frutto di meccanismi lenti e poco chiari, ma altresì il risultato di un equivoco di fondo e che guarda al primario esclusivamente come un settore economico e non come un settore intrinseco di prospettive di sviluppo e di valori basati sulla solidarietà. E' per queste ragioni - conclude Tiso - che come Confeuro ribadiamo l'appello alle forze politiche che si contendono oggi la guida del paese di non guardare al mondo agricolo esclusivamente come un insieme di numeri ma come un agglomerato di principi e di idee da spendere al servizio di un futuro migliore.

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi