CORONAVIRUS, TRILLA, OSPEDALE CLINIC BARCELLONA: DA ITALIA E SPAGNA MISURE SOLIDE MA NESSUNO HA RISPOSTA GIUSTA. VACCINO UNICA SOLUZIONE CONTRO IL VIRUS

image_pdfimage_print

“Ci troviamo di fronte ad un nuovo virus e in una situazione di crisi sanitaria in rapido cambiamento. Il governo italiano ha adottato misure solide, così come la Spagna. Nessuno ha però la risposta giusta, e non sappiamo nemmeno se ci sia una risposta corretta a questa situazione. Quando tutto sarà finito ci sarà il tempo di valutare e confrontare le diverse strategie e i loro risultati”.

Così dichiara ad AGRICOLAE Antoni Trilla, Direttore di medicina preventiva ed epidemiologia presso l'Ospedale Clínic di Barcellona e Preside della Facoltà di Medicina all’Università di Barcellona.

“La fase di emergenza durerà diverse settimane ancora ma il virus sarà debellato solamente quando potremo usare e somministrare un vaccino sicuro ed efficace” precisa Trilla.

Sul basso numero di morti riportato dalle autorità cinesi e sul quale emergono sempre più dubbi, l’epidemiologo dichiara: “Non ho alcuna prova, ma ci sono alcune informazioni che affermano che anche il governo cinese non conosce le cifre reali dell'epidemia e che è probabile che alcuni dati siano stati sottovalutati”

Rassicurazioni giungono invece su altri fronti: “Non c’è alcuna evidenza che il cibo possa venire contaminato dal Covid-19” afferma Trilla. “Rimane però buona norma, come sempre, mantenere le misure igieniche di base quando si maneggia il cibo e lo si cucina”.

Sulle possibilità di avere trattamenti già oggi validi a contrastare la diffusione del virus, attraverso Remdesivir o Avigan, occorre attendere. “Non abbiamo una risposta a queste domande. Molti dati sono attualmente in fase di raccolta e, si spera, forniranno risultati validi, in particolare dagli studi clinici randomizzati in corso”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

GIORNATA API, VALLARDI: GARANTI DELLA BIODIVERSITA, CRESCE IL NUMERO. ORA MIGLIORARE PIANI APICOLI NAZIONALI
20/05/2020

GIORNATA API, VALLARDI: GARANTI DELLA BIODIVERSITA, CRESCE IL NUMERO. ORA MIGLIORARE PIANI APICOLI NAZIONALIA SALVARNE IL FUTURO FU UN MINISTERO DELLA LEGA

“Il futuro delle api è il nostro futuro. Nella giornata mondiale delle api e’motivo di gioia l’aumento del numero di api in Italia (e non solo), api che numerose stanno ritornando nei nostri territori anche grazie alla riduzione dell’inquinamento. La loro presenza è preziosa per l’equilibrio e l’armonia dell’ambiente naturale […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi