CORRADO BARBERIS, INSOR: AGRICOLTURA E’ TURISMO. PUNTO INEQUIVOCABILE DEL ‘PRIMARIO’. PATRIMONIO INALIENABILE UMANITA. VIDEO INTERVISTAIL DECANO DELLA SOCIOLOGIA RURALE PRESIDENTE ONORARIO INSOR

"L'agricoltura è qualche cosa di omnicomprensivo. L'attività puramente campestre si diffonde tramite attività che possono essere meccaniche o di altro tipo". Così ad AGRICOLAE Corrado Barberis, il decano della sociologia rurale in Italia e presidente honoris causa dell’Istituto nazionale di sociologia rurale (Insor). "Direi che il turismo rappresenta un punto inequivocabile dell'agricoltura", prosegue.

"Guai se non ci fosse. L'agricoltura in fondo, in quanto realizza opere belle, è già turismo di per se. Realizza scenari che altrimenti non avremmo. Per questo merita attenzione".

Secondo Barberis, che oggi compie 90anni e viene festeggiato presso l'Istituto Luigi Sturzo, a Roma, dall'agricoltura dipendono i settori del Secondario e del Terziario. Ma non solo: "L'agricoltura è 'primaria' perché in ogni momento della vita c'è un piccolo spazio anche per lei". spiega. E conclude: "Non può essere ignorata, è un patrimonio inalienabile dell'umanità".

Alessandro Di Bona

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi