DL RILANCIO, LEGA: AGENZIE DI VIAGGIO VOGLIONO RISPOSTE

"Questo governo che pensa alle sanatorie invece che agli italiani in difficoltà la smetta di accanirsi contro il settore del turismo, mortificato dalle cancellazioni e dalla loro incapacità. Stanziare solo venticinque milioni di euro per ridare slancio al comparto, quando una nostra ottimistica previsione ci ha portati a quantificare intorno ai settecentocinquanta milioni il fabbisogno di agenzie di viaggi, tour operator e meeting industries, significa non avere neanche lontanamente idea delle difficoltà dei tanti imprenditori tantomeno possedere adeguate soluzioni. E mentre Franceschini e soci lanciano numeri a caso, i paesi confinanti fanno a gara ad accaparrarsi i flussi turistici che, fino a un anno fa, facevano la fila per entrare in Italia. Ascolto, regole chiare, soluzioni che coniughino sicurezza e imprenditorialità: questo chiede il comparto, questo chiedono le agenzie di viaggio, a cui va il pieno sostegno della Lega; da Conte e i suoi ministri arrivano invece solo misurazioni, distanze ridicole e insopportabile burocrazia".  

Così i senatori della Lega Gian Marco Centinaio ed Emanuele Pellegrini.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi