EMBARGO RUSSO, MOSCA SI PREPARA AD AGGIUNGERE ALTRI SETTE PAESI ALLA BLACK LIST ALIMENTARESECONDO LA FARMERS UNION LE AZIENDE ITALIANE HANNO PERSO 1,2 MLD DI EURO

CAMPAGNAIl ministero dell'Agricoltura russo ha comunicato di stare lavorando su una proposta atta a vietare determinate importazioni di generi alimentari da altri sette paesi che hanno sostenuto le sanzioni dell'UE contro la Russia. "Attualmente, le proposte da parte del governo russo in relazione ai sette paesi sono in preparazione, un progetto è già in lavorazione", ha detto il servizio stampa del ministero. Le relazioni tra la Russia e l'Unione europea sono andate in discesa nel 2014, quando Bruxelles si unì a Washington nelle accusa a Mosca di alimentare la crisi ucraina, e quindi imposto sanzioni economiche. Mosca ha reagito con un embargo di un anno su certe importazioni di prodotti alimentari provenienti dall'Unione Europea. La Farmers Union ha stimato che le imprese italiane hanno perso circa 1,2 miliardi di euro (circa 1,3 miliardi dollari) a causa dell'embargo della Russia. Nel mese di giugno, il governo russo ha annunciato una proroga di un anno, di un divieto di alcuni prodotti alimentari provenienti dai paesi che ha imposto sanzioni contro la Russia. L'elenco dei prodotti vietati comprende carne, pollame, pesce, frutti di mare, latticini, frutta e verdura.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES