FILIERA ITALIA. FERRERO ESCE

Da quanto apprende AGRICOLAE Ferrero, il gigante della Nutella, è uscita da Filiera Italia, la realtà associativa nata dalla spinta Coldiretti per mettere insieme il mondo agricolo e l’industria agroalimentare italiana d’eccellenza insieme per difendere tutta la filiera agroalimentare nazionale dove era entrata ad ottobre 2017. Sempre da quanto si apprende la motivazione ufficiale sarebbe il fatto che la rete nata come associazione ha cambiato il proprio statuto in fondazione.

Proprio a seguito dell'uscita di Ferrero da Filiera Italia nei primi giorni di dicembre sia Matteo Salvini che Matteo Renzi hanno fatto tweet relativi ai dolci prodotti dalla nota casa dolciaria.

Per saperne di più:

FILIERA ITALIA, CONSEGUENZA DELLA ‘LOTTA’ TRA LA CARNE E LA PASTA IN FEDERALIMENTARE? MA ANCHE DELL’OLIO DI PALMA..

Posted by Redazione × Pubblicato il 09/11/2017 at 17:42

Potrebbe essere l'ex presidente dell'Agenzia per i Monopoli di Stato e delle dogane Giuseppe Peleggi tra i vertici di Filiera Italia

Potrebbe essere l'ex presidente dell'Agenzia per i Monopoli di Stato e delle dogane Giuseppe Peleggi tra i vertici di Filiera Italia, l'associazione che vede unite Coldiretti, l'industria della carne e Ferrero.

Ma qual è il patto di sangue che lega i due giganti dell’industria (Ferrero e Cremonini) e il gigante dell’agricoltura  (Coldiretti)? Sembrerebbe essere la guerra intestina che da anni si consuma all’interno della Federalimentare tra chi produce carne e chi produce pasta.

La questione infatti si inserisce in una dinamica di annosi scontri tra il mondo della carne di cui il leader assoluto è Cremonini, (l’ad Luigi Scordamaglia è anche presidente di Federalimentare) e il mondo della pasta (il numero uno al mondo è Barilla che ha fondato anni fa la fondazione sulla sostenibilità ambientale le cui ricerche hanno messo spesso sulla gogna la produzione zootecnica).

Attriti tali da spaccare il ramo alimentare della Confindustria.

Lo scontro tra la carne e la pasta è noto da tempo agli addetti del settore.

L'entrata in squadra di Ferrero si inserisce in una lotta sistemica e sinergica per difendere il made in Italy tutto - compreso il Know how - contro gli attacchi francesi (appunto contro la Nutella) e inglesi (l'etichetta a semaforo su tutti ma anche i recenti articoli pubblicati da The Guardian).

Di mezzo sembra esserci però anche l'affaire olio di palma.

Da quanto apprende AGRICOLAE infatti, sia Barilla che Ferrero avevano aderito al Rspo, round table for sustenaible palm oil. In pratica un tavolo deputato a rendere 'sostenibile' l'olio di palma, senza rinnegarne l'uso. Ma mentre la Nutella ne ha difeso l'utilizzo fino alla fine contro gli attacchi mediatici della Francia, la Barilla ha fatto una fuga in avanti da assolo che potrebbe non essere piaciuta. Pubblicizzando d'un tratto le merendine olio di palma free. Andando a 'corrompere' quello stesso tavolo di cui faceva parte.

Senza contare la guerra portata avanti da anni da parte della Coldiretti sul grano importato per fare la pasta...

Ora, la figura di Peleggi tra i dirigenti - al di là delle scelte e delle cariche 'politiche' - potrebbe essere in linea con gli obiettivi della Filiera Italia. Tra cui anche l'export.

Dopo tanto tempo di chilometri zero, ora si guarda oltre confine insieme all'industria.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

OCM VINO PROMOZIONE, PUBBLICATO NUOVO DECRETO DIRETTORIALE, ECCOLO: IMPRENDITORI HANNO 11 GIORNI DI TEMPO. E NON SEMPLIFICA
09/07/2020

OCM VINO PROMOZIONE, PUBBLICATO NUOVO DECRETO DIRETTORIALE, ECCOLO: IMPRENDITORI HANNO 11 GIORNI DI TEMPO. E NON SEMPLIFICANON CI SARA TEMPO PER DISPORRE RISORSE SUPPLEMENTARI DISTILLAZIONE

Pubblicato il decreto dirigenziale Mipaaf sull’Ocm vino promozione. A seguito della pubblicazione lo scorso 2 luglio del decreto n. 6986 a firma del Ministro Bellanova che ha introdotto le modifiche al DM 3893/2019,  a firma di Giammarco Centinaio, stamane è stato pubblicato l’atteso  decreto n. 0038798 del 08/07/2020 a firma […]



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi