GOVERNO, AL MIPAAF LA LEGA (CON SALTAMARTINI O CENTINAIO) E VICEMINISTRO M5S CON DELEGA AGLI ENTI

Si continua a lavorare per mettere a punto la squadra di governo che guiderà l’Italia nei prossimi mesi, sicuramente fino al Def e alla prossima legge elettorale. Un accordo tra la Lega e il Movimento cinque stelle sembrerebbe aver sciolto tutti i nodi. Con l’ok di Berlusconi che metterà Nicolò Ghedini in una posizione strategica. Tra i primi nomi che si fanno figurano Giancarlo Giorgetti premier, (che però non va giù a Di Maio), Salvini agli Interni e Di Maio agli Esteri.

La partita di Governo si gioca anche sul piano agricolo. Mai come prima. Entrambe le forze politiche infatti sono molto interessate al comparto considerato strategico per il rilancio del Paese. Da quanto apprende AGRICOLAE il Mipaaf avrà un ministro della Lega, un viceministro M5S con delega agli enti e due sottosegretari, di entrambe le forze politiche. Per quanto riguarda la Lega la poltrona è contesa tra Barbara Saltamartini (già consigleire relazioni istituzionali di Alemanno) o a Gian Marco Centinaio, attuale capogruppo al Senato. Sempre che Centinaio, penna di Salvini per tutto quanto riguarda cultura, non vada a fare il ministro ai Beni culturali.

La Lega vuole risolvere la questione quote latte i cui crediti il governo dovrà riscuotere dagli allevatori come richiesto dall’Unione europea e i pagamenti Agea. Il Movimento Cinque stelle, oltre ad Agea, vuole mettere il naso sulla gestione degli Enti vigilati. Si aspetta ora l'evoluzione, al ritorno dagli impegni istituzionali, lunedì, del presidente della repubblica.

Tra le due ipotesi, il 'tutti dentro' di Sergio Mattarella e il centrodestra appoggiato dai renziani 'responsabili' di Napolitano, sembra aver avuto la meglio la prima.

Era stato scritto:

MIPAAF, CENTINAIO: AGRICOLTORI RIMPIANGONO ANCORA ZAIA. NON DEVONO TEMERE MA SPERARE IN RITORNO LEGA

Agricoltori non temono, ma sperano che la Lega torni al Mipaaf. Ancora rimpiangono Luca Zaia

Non ha dubbi Gianmmarco Centinaio. “C’è chi teme un ritorno della Lega al ministero delle Politiche agricole? La Lega è sempre stata quella dalla parte degli agricoltori. E il fatto lampante è che ancora oggi gli agricoltori rimpiangono Luca Zaia”. Così ad AGRICOLAE il senatore Lega in risposta a chi, tra i candidati Pd, ha detto di temere un ritorno del centro destra e in particolare della Lega al Mipaaf. “Per la Lega l’agricoltura e il made in Italy agroalimentare sono sempre stati al centro dell’attenzione. Gli agricoltori questo lo sanno bene. Non devono temere dunque, ma sperare che il Mipaaf torni alla Lega", conclude.

Per saperne di più:

PD, ECCO I NOMI ‘AGRICOLI’ IN LISTA COME E DOVE. E COSA FARANNO: “INQUIETANTE RITORNO LEGA AL MIPAAF”

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi