GROW, PANTINI, NOMISMA: AGROALIMENTARE MADE IN ITALY PENALIZZATO RISPETTO AI COMPETITOR PER MANCANZA DI INFRASTRUTTURE. ANCHE IL SUD PERDE. LA VIDEO INTERVISTA

"Lo studio che abbiamo realizzato per conto di Agrinsieme ha portato alla luce i gap di competitivita dal punto di vista infrastturale del nostro Paese in particoalre riferimento alle strutture di supporto all'agroalimentare". Così ad AGRICOLAE Denis Pantini, di Nomisma, a Grow, l'action tank di Agrinsieme. Purtroppo anche per questioni geografiche registriamo un gap con Germania, Francia, Spagna e Paesi Bassi.

Rilevante anche il gap all'nterno dei confini nazionali - prosegue Pantini - dove il Sud appare in ritardo. E per questo la capacita esportativa dell'agroalimentare del Mezzogiorno - dove ricopre un ruolo economico importante - risulta fortemente ridotto rispetto alle altre regioni".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi