IMPRESE 4.0, GARDINI: FORMARE MA ANCHE RIQUALIFICARE. INCONCEPIBILE INVESTIRE IN AZIENDE E NON IN PERSONE CHE CI LAVORANO

"L'offerta non procede di pari passo con la domanda. È necessario formare velocemente coloro che il mercato richiede. Ma rimane il tema di non escludere dell'innovazione digitale coloro che sono oltre i40 anni". Così il presidente di Confcooperative Maurizio Gardini nel corso della presentazione del rapporti Censis-Confcooperative sulle imprese 4.0. È importante, per Gardini, che queste fasce di età "non siano emarginate". "Dipende da una cultura che le imprese devono avere perché è inconcepibile - spiega - investire nelle aziende e non nelle persone che ci lavorano. Occorre quindi formazione ma anche riqualificazione".
"C'è una reale possibilità che le imprese 4.0 possano accorciare le distanze", prosegue ancora Gardini. "L'economia non può condannare territori difficili da raggiungere".

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi