INPS, VERRASCINA: “SCENARIO INTERESSANTE, MA NON C’È ALTERNATIVA A CRESCITA PER NUOVA OCCUPAZIONE E TRATTAMENTI ADEGUATI PER CONTRIBUENTI”

 “Un Rapporto che disegna uno scenario interessante con dati che comunque devono fare riflettere tutti in un quadro di un positivo consolidamento, pur non tralasciando i problemi che pure ci sono e che richiedono la crescita produttiva, perché soltanto attraverso questa ci può essere una stabilizzazione e, quindi, certezze sugli impegni dell'Istituto nei confronti dei contribuenti. Il tutto richiede comunque un nuovo sistema di welfare, non solo nazionale ma anche europeo e investimenti sul futuro. Sappiamo che le aziende sono in difficoltà, se è vero che quelle che negli ultimi anni hanno chiesto dilazioni di pagamenti sono triplicate. Non c'è, dunque, alternativa alla crescita per creare occupazione, quindi maggiore contribuzione e di conseguenza garantire nella prospettiva trattamenti adeguati. In questo contesto sono da accogliere positivamente gli ultimi dati ISTAT che parlano di 52mila nuove assunzioni”. Così il presidente della COPAGRI, Franco Verrascina, a margine della presentazione da parte del Commissario straordinario dell'INPS, Vittorio Conti, del Rapporto annuale 2013 dell'Istituto previdenziale.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi