LA GRANDE SETE DEL PAESE ITALIA ANBI NE PARLERA’ MERCOLEDI E GIOVEDI TRA BAVENO ED EXPO MILANO

In questa estate torrida, in Italia, se non è ancora emergenza siccità, è però allarme per le risorse idriche, cui i Consorzi di bonifica stanno facendo fronte con appropriate manovre idrauliche e turnazioni irrigue.

 

In molte situazioni si stanno attivando “tavoli di concertazione” per rendere compatibili, in un momento di crisi, i molteplici interessi, che ormai ricadono sulla risorsa acqua.

 

I livelli dei grandi bacini del Nord (soprattutto lago di Como e lago d’Iseo) sono al di sotto delle medie stagionali e stanno diminuendo velocemente; analogamente va detto per la portata del fiume Po, dal quale deriva la gran parte dell’irrigazione a servizio del “made in Italy” agroalimentare (l’84% dipende dalla disponibilità d’acqua).

 

Apprensioni cominciano ad esserci anche nel Centro-Sud, dove la presenza di grandi bacini artificiali aveva finora evitato stress idrici. I primi segnali d’allarme arrivano dal Molise, dove iniziano a registrarsi tensioni sull’utilizzo dell’acqua, oggi più che mai bisognoso di un’oculata programmazione, ferma restando la priorità agricola dopo quella umana, come previsto dalle norme.

 

A rendere nota tale situazione è l’ANBI (Associazione Nazionale Consorzi Gestione Tutela Territorio e Acque Irrigue).

 

“E’ in questi momenti –commenta Francesco Vincenzi, presidente ANBI – che emerge la cultura idraulica degli enti consortili di gestione collettiva dell’irrigazione ed i grandi progressi, realizzati dalle tecniche colturali nelle campagne italiane, il cui fabbisogno idrico, secondo dati del Ministero Politiche Agricole Alimentari e Forestali, è sceso a circa il 30% delle necessità nazionali d’acqua; tale percentuale è inferiore alla media europea, ma soprattutto alla media mondiale indicata nel 70%.”

 

Il modello italiano di irrigazione, oggetto di interesse internazionale e la costante ricerca di ottimizzazione d’uso della “risorsa acqua” saranno fra i temi al centro della due giorni “IL CIBO E’ IRRIGUO”, che ANBI inaugurerà nel pomeriggio di mercoledì 22 Luglio p.v. a Baveno (in provincia di Verbania) per proseguire il giorno dopo, giovedì 23 Luglio, ad Expo Milano.

 

Assieme al Ministro dell’Ambiente, Gianluca Galletti ed all’eurodeputato già Ministro dell’Agricoltura, Paolo De Castro, si confronteranno parlamentari, esponenti del Governo, assessori regionali, docenti universitari, magistrati, esperti, presidenti delle Organizzazioni Professionali Agricole.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi