MALTEMPO, GELANO VERDURE ED ORTAGGI

9ftnqgGelano verdure e ortaggi invernali coltivati all’aperto che sono particolarmente vulnerabili all’abbassamento delle temperature sotto lo zero. E' l’allarme lanciato dalla Coldiretti sugli effetti del freddo gelido che mette a rischio soprattutto coltivazioni come cavoli, verze, cicorie, carciofi, radicchio e broccoli. L’improvviso abbassamento della temperatura conferma - sottolineala Coldiretti - un andamento climatico anomalo con eventi estremi che nel 2012, a causa del gelo invernale, della siccità estiva e dei nubifragi autunnali, ha provocato danni stimati per l'agroalimentare Made in Italy pari a 3 miliardi di euro. A preoccupare gli agricoltori – continuala Coldiretti - sono gli effetti sulle piante da frutto le cui gemme sono state risvegliate dall’insolito caldo primaverile fuori stagione a cavallo della fine del 2012. ma anche l’aumento dei costi necessari per garantire il riscaldamento delle serre dove sono coltivati ortaggi e fiori. La caduta della neve ostacola anche la viabilità soprattutto nelle zone interne e di campagna e per questo migliaia di trattori degli agricoltori della Coldiretti sono stati mobilitati come spalaneve per pulire le strade e come spandiconcime per la distribuzione del sale contro il pericolo del gelo.

com/neo

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi