MANOVRA, LEGA: CON RIDUZIONE SUSSIDI AMBIENTALMENTE DANNOSI DOPPIA BATOSTA PER IMPRESE AGRICOLE

“L’approvazione della riduzione dei sussidi ambientalmente dannosi è una doppia batosta, inferta dalla maggioranza giallofucsia a settori produttivi primari, come l’agricoltura e la pesca. Gli agricoltori, infatti, saranno mazziati e cornuti: oltre a perdere risorse fondamentali, non saranno neppure coinvolti, attraverso le proprie associazioni datoriali, della definizione del Programma per l’eliminazione dei sussidi ambientalmente dannosi e dovranno subire ogni scelta che sarà fatta sulla loro pelle. Infatti, nell’apposita commissione, prevista nell’emendamento della maggioranza, è contemplata la presenza di università, enti locali, ambientalisti, ma non delle categorie produttive, che saranno soggetto passivo dei tagli. Anziché incentivare e supportare in azioni di ammodernamento delle attività e delle produzioni, rendendole sempre più ambientalmente compatibili, questa maggioranza si accanisce sulle imprese, indiscriminatamente, dagli agricoltori e pescatori agli autotrasportatori, mettendo in ginocchio interi comparti produttivi”. Lo dichiarano i capigruppo della Lega in commissione Agricoltura in Senato Giorgio Maria Bergesio, alla Camera Lorenzo Viviani e il senatore già ministro all’Agricoltura Gianmarco Centinaio.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi