BILANCIO 2017, MERCURI, OGNI PRODOTTO COOPERATIVO COMPRATO DA QUI DA NOI O GDO VIENE DIRETTAMENTE DALL’AGRICOLTOREACCORDO SU GRANO DIMOSTRA IMPORTANZA DI LAVORARE IN SQUADRA PER IL VANTAGGIO DI TUTTI. SENZA METTERSI “CONTRO”

BILANCIO 2017

Il presidente dell'Alleanza delle cooperative commenta quanto fatto finora dal governo

“Una ripresa dei consumi ha dato la sensazione di uscire dalla crisi. Questa si è letta anche nei dati di bilancio delle nostre cooperative he registrano un aumento dei prezzi e delle produzioni. Ma non solo, anche dell’occupazione che continua a crescere”. Così ad AGRICOLAE il presidente dell’Alleanza delle cooperative agroalimentari Giorgio Mercuri nel tirare le somme dell’anno che si sta per chiudere. “Con la chiusura dell’anno si chiude anche questa fase legislativa per cui in questi anni c’è stata un attenzione concreta al settore agricolo ed agroalimentare. E’ rimasto qualche cosa di incompleto – prosegue Mercuri - ma sono i tempi che limitano a volte l’iter previsto”. D’altronde, prosegue ancora il presidente dell’Alleanza, “siamo arrivati alla Legge di Bilancio con pochissime risorse disponibili”. La cosa che si può cogliere nel 2017 è la grande attenzione alla crescita delle filiere. Noi da sempre ci siamo considerati una filiera completa come mondo produttivo, dalla produzione alla trasformazione. Questa si è concretizzata nel 2017 con degli eventi concreti, come Vi.Vite”.

“Ma i nostri momenti di confronto con i consumatori avviene tutti i giorni”, precisa Mercuri. “Ogni volta che comprano un prodotto cooperativo, che sia preso da Qui da noi o nella Gdo, stanno comprando direttamente dai nostri agricoltori. Con una attenzione maggiore dato che gli agricoltori sono tenuti a rispettare una serie di norme sanitarie e sociali rigide”.

Ma non solo: “al prodotto di qualità siamo stati capaci in questi anni ad mantenere associati i famosi brand di cui l’Italia va fiera e che oggi sono tutti in capo al mondo cooperativo. Da Cirio a Pomi per quanto riguarda l’ortofrutta. I risultati ottenuti testimoniano la capacità di una filiera tutta agricola ed agroalimentare con brand tutti italiani”. Poi l’accordo sul grano duro: “siamo convinti che questo sia il modo per dare valore al made in Italy. Non si fa mettendosi contro qualcuno ma mettendosi insieme per far trarre vantaggio a tutti. Significa guardare avanti in modo innovativo”. E per il 2018? “Auspichiamo che per il 2018 ci sia una campagna elettorale fatta con i giusti toni politici e con una attenzione al settore primario adeguata”, conclude. “Che sia al primo posto dell’agenda”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

BILANCIO 2017, FORMIGONI: ORA SPAZIO AI GIOVANI PER DARE SPRINT A SETTORE

BILANCIO 2017, FORMIGONI: ORA SPAZIO AI GIOVANI PER DARE SPRINT A SETTOREIL PRESIDENTE DELLA COMAGRI AL SENATO: FATTE COSE BUONE MA LEGGI ATTESE FERME AL PALO A CAUSA INADEMPIENZA GOVERNO

“Abbiamo fatto cose importanti ma ne abbiamo saltate altre altrettanto importanti. Restano incomprensibili e hanno destato grave disagio la mancata approvazione sul biologico, sulla pesca e sulla dieta mediterranea. Tre leggi molto attese dal settore che potevano e dovevano essere approvate e non sono state approvate per la lentezza e […]

BILANCIO 2017, SANI: CAMERE E GOVERNO CONCENTRATE SUI TEMI AGRICOLI SENZA PRECEDENTI. ORA PAC

BILANCIO 2017, SANI: CAMERE E GOVERNO CONCENTRATE SUI TEMI AGRICOLI SENZA PRECEDENTI. ORA PACIL PRESIDENTE DELLA COMAGRI CAMERA: MOLTE LE INIZIATIVE PARLAMENTARI, SOPRATTUTTO A MONTECITORIO

“Un bilancio positivo” per il presidente della commissione Agricoltura della Camera Luca Sani quello del 2017. “La legge di Stabilità ha completato una serie di interventi rispetto a un modello agricolo nazionale che si è definito in questi anni”, spiega. Ma le somme da tirare non sono solo quelle sul […]

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi