NUOVA COMMISSIONE UE: IL PRESIDENTE DI CONFAGRICOLTURA GIANSANTI SI CONGRATULA CON VON DER LEYEN E INDICA ALCUNE PRIORITÀ PER IL MONDO AGRICOLO

Si è insediata ieri la nuova Commissione UE presieduta da Ursula Von der Leyen. Il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti ha inviato una lettera a tutti i Commissari per felicitarsi della nomina e augurare buon lavoro.

Nella missiva, Giansanti ha espresso apprezzamento per il richiamo della neo presidente alle esigenze finanziarie dei giovani agricoltori e alla necessità che i prodotti agroalimentari importati dai Paesi terzi siano conformi alle regole dell’Unione europea.

“La transizione ecologica e la diffusione delle innovazioni tecnologiche richiedono il rilancio degli investimenti, la realizzazione di nuove infrastrutture e un’intensa attività di formazione, anche in agricoltura” – ha scritto Giansanti – “Il progetto in discussione sul Quadro finanziario dell’Unione 2021-2027 prevede, invece, una riduzione dei fondi per il settore agricolo rispetto al periodo in scadenza l’anno venturo. L’auspicio è che nuova Commissione riveda la proposta, per consentire all’agricoltura di dare il proprio contributo all’European Green Deal, lasciando invariate le risorse finanziarie, come richiesto, peraltro, da un ampio numero di ministri dell’agricoltura degli Stati membri”.

Il presidente di Confagricoltura ha inoltre elencato alcune tra le principali questioni che richiedono un’iniziativa da parte della nuova Commissione: 

• La promozione e l’apertura alla diffusione delle NBT (New Breeding Techniques)

per dare la possibilità di produrre con una minore pressione sulle risorse naturali, riducendo il ricorso alle sostanze chimiche;

• l’etichettatura dei prodotti sulle caratteristiche alimentari, con un’informazione unica in tutta l’Unione e basata esclusivamente sulle più rigorose indicazioni scientifiche;

• la presentazione di un programma europeo per aumentare la produzione interna di cereali e semi oleosi (“piano proteine vegetali”) e ridurre così l’eccessiva dipendenza dalle importazioni dai Paesi terzi e l’esposizione alla volatilità dei mercati internazionali.

Alcuni di questi temi sono stati anche oggetto degli incontri dei giorni scorsi tra il presidente Giansanti e i Commissari UE al Commercio Phil Hogan e all'Agricoltura Wojciechowski, con i quali si è discusso dei contenziosi commerciali in atto e degli accordi bilaterali. Al riguardo, Giansanti ha ribadito le riserve di Confagricoltura sull’intesa raggiunta con i Paesi dell’area Mercosur. Negli incontri è stata anche messa in evidenza la necessità di favorire la sostenibilità economica e ambientale delle imprese agricole e l’esigenza di rafforzare ricerca e innovazione.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi