NUOVE NORME CITES: BASTA COMMERCIO PINNE DI SQUALIDAMANAKI: UN NUOVO PUNTO DI RIFERIMENTO PER TUTELA RISORSE MARINE E PER CHI NE DIPENDE

Basta commercio di pinne di squali. Il Cites ha inserito oggi tra le specie protette e minacciate da estinzione cinque razze di squali perché “estremamente vulnerabili e in allarmante declino in tutti gli oceani”. Tali misure integrano quelle già adottate di recente dagli organismi della pesca. Inoltre, le nuove norme comunitarie in materia, vietano, senza eccezioni, la totale asportazione delle pinne di squalo in mare. L’Unione europea ha messo a punto insieme agli Stati Uniti, Brasile, Colombia, Messico e altri paesi dell'America centrale la tabella delle misure che sono state approvate alla Conferenza delle parti della Cites. Le nuove misure hanno una copertura globale e faranno in modo che il commercio internazionale possa avvenire solo con le garanzie di una pesca sostenibile. Un nuovo punto di riferimento, per i commissari Ue all’Ambiente e alla Pesca Potočnik and Damanaki, “per lo sviluppo della tutela delle risorse marine in tutto il mondo, per i benefici delle risorse marine e di coloro che dipendono da esso”.

alm

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Reload Image

Enter Captcha Here : *

MORE ARTICLES