SICILIA, CONVOCATO TAVOLO TECNICO REGIONALE CIA. SI APRE SPIRAGLIO PER PAGAMENTO MISURE A SUPERFICIE PSR

La giunta regionale della CIA-Agricoltori italiani, riunitasi oggi a Palermo, ha approfondito le problematiche e le proposte di soluzione emerse dal tavolo tecnico sulle misure a superficie tenutesi giorno 21 giugno e nel quale l’assessore Edy Bandiera ed il dirigente generale Carmelo Frittitta hanno concretamente manifestato la disponibilità di trovare definitiva soluzione tecnica in merito al pagamento delle misure 11-12-13.

A due mesi dalla richiesta ufficiale da parte della CIA – Agricoltori Italiani della costituzione di un tavolo tecnico si apre finalmente uno spiraglio sulla vicenda dei mancati pagamenti AGEA. La CIA stigmatizzando che la situazione ormai è diventata esplosiva e che le aziende agricole non possono più aspettare dopo quattro anni di rimpallo di responsabilità tra assessorato ed AGEA, dopo la prospettiva di scendere in piazza sia a Palermo che a Roma, plaude ad un primo parziale risultato del tavolo convocato dal Dirigente generale Carmelo Frittitta. Dopo una puntuale disamina di tutte le cosiddette “anomalie bloccanti” il tavolo è entrato nel merito delle possibili soluzioni. Sono 2.500 le aziende bloccate per la Misura 11 (Biologico), sono bloccate ancora il 25% delle aziende che hanno aderito alla Misura 13 e sono bloccate tutte le aziende della Misura 12. “Ci sono buone possibilità che le anomalie trovano soluzione e si possa procedere con i pagamenti - precisa Graziano Scardino Responsabile Regionale del Centro di Assistenza Agricola (CAA-CIA) presente al tavolo - difatti la maggior parte delle anomalie sono causate da malfunzionamenti dei sistemi informatici o, ancora peggio da errate verifiche con le varie banche dati costituite informaticamente, tutte anomalie non riconducibili ad errori da parte delle aziende o dei Centri di Assistenza Agricola, piuttosto alla rigidità di qualche funzionario dell’assessorato e alla errata predisposizione degli algoritmi informatici”.

Scardino sottolinea che “Frittitta ha individuato il percorso per risolvere i motivi di blocco anche seguendo i suggerimenti dei responsabili dei Centri di Assistenza Agricola pur nella consapevolezza che AGEA ha enorme responsabilità in tutta la vicenda. Di questo è convinto l’assessore Edy Bandiera anch’egli presente al tavolo. I lavori del tavolo tecnico proseguiranno nei prossimi giorni affinché si arrivi ad una concreta soluzione delle anomalie ed ai pagamenti delle aziende”.

“Accogliamo con favore la volontà politica di superare finalmente questo blocco - dichiara Rosa Giovanna Castagna, presidente regionale CIA - ed auspichiamo che le proposte risolutive di buon senso avanzate al tavolo tecnico e ben accolte dal dr. Frittitta siano messe in atto al più presto anche dall’apparato burocratico e da AGEA per porre fine al calvario degli agricoltori sui mancati pagamenti delle misure”.

“Il tavolo tecnico permanente è certamente utile – sottolinea l’assessore regionale all’Agricoltura Edy Bandiera – in linea con le altre attività che sta portando avanti l’assessorato finalizzate ad un’azione di controllo analitica e dettagliata sullo stato di pagamento delle pratiche e delle varie anomalie che ad oggi bloccano le erogazioni dei pagamenti da parte di AGEA. Da ciò è già emerso che molte delle anomalie bloccanti sono da ascrivere ai sistemi informatici di AGEA e attraverso la puntuale segnalazione delle diverse casistiche bloccanti contiamo che si potrà giungere al miglioramento dei sistemi informatici svincolando il pagamento di significative quantità di pratiche ad oggi bloccate”.

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi