SUCCHI DI FRUTTA, MONGIELLO E OLIVERIO: 20% DI FRUTTA IN QUELLI MADE IN ITALY

In Italia le bibite analcoliche a base di frutta si devono produrre con la frutta”. Lo affermano i deputati Nicodemo Oliverio, capogruppo del PD in Commissione Agricoltura, e Colomba Mongiello, relatrice della Legge Comunitaria in Commissione Agricoltura, commentando l’approvazione dell’emendamento alla Legge Comunitaria che prevede per le bevande Made in Italy “un contenuto di succo di frutta o equivalente quantità di succo concentrato o liofilizzato non inferiore al 20%”.

“Grazie a questo emendamento – continuano Oliverio e Mongiello – valorizziamo le produzioni di qualità delle nostre imprese, sosteniamo i produttori di frutta, rafforziamo i benefici per i consumatori. Inoltre, pur contro il parere del Governo, chiudiamo il caso EU PILOT 4738, premessa all’avvio della procedura di infrazione, promosso dalla Commissione Europea nei confronti dell’Italia a causa delle norme tecniche abolite.

La soglia minima del 20% non sarà obbligatoria per le bevande commercializzate nel mercato europeo ed extraeuropeo, per non discriminare i produttori italiani che vi operano e non violare i principi della libera concorrenza.

Il nostro obiettivo – concludono i deputati PD – è stimolare la produzione e la commercializzazione della frutta in Italia, valorizzando le bevande Made in Italy che sono qualitativamente superiori perché avranno più frutta e meno zucchero”.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi