SUGAR TAX, BELLANOVA: COLPISCE IMPRESE AGRICOLE, GDO E LAVORATORI. DA MISERABILI CONTRAPPORRE I LAVORATORISCONTRO TRA ITALIA VIVA E PD. E LA LEGA AFFONDA. BRAGA: BELLANOVA, DONNA DI SINDACATO, CONTRAPPONE LAVORO AD AMBIENTE. GADDA: SCANDALOSI ATTACCHI PD. CENTINAIO: NOI DA SUBITO CONTRARI

image_pdfimage_print

“Dividere i lavoratori è da miserabili. La sugar tax colpisce lavoratori, imprese agricole e mondo della trasformazione. E per noi non esistono lavoratori di serie A e B. Per questo Italia viva ne ha sempre proposto la cancellazione. Un discorso preciso e lineare. Qualche esempio? Verrebbero colpite le arance italiane per le aranciate, verrebbe messa in ginocchio la produzione di chinotto. È da miserabili, oltre che falso, contrapporre i lavoratori ai presunti interessi delle multinazionali. È demenziale affermare che eliminare la sugar tax favorisca qualcuno a danno dei lavoratori. Ed è un puntiglio che Italia Viva non accetta.
Basta ascoltare le piccole imprese dell’Emilia Romagna, già duramente colpite dalla cimice asiatica, che denunciano di essere rischio e che hanno protestato anche in queste ore davanti al Parlamento. Stiamo approvando una manovra che impedisce l’aumento dell’Iva per 23 miliardi di euro: dobbiamo fare uno sforzo in più e salvaguardare le filiere agricole e alimentari che verrebbero comunque penalizzate dalla sugar tax”. Così la Ministra delle politiche agricole alimentari e forestali Teresa Bellanova.

SUGAR TAX, BRAGA, PD: BELLANOVA, DA DONNA CHE VIENE DAL SINDACATO, SBAGLIA A CONTRAPPORRE IN MODO STRUMENTALE AMBIENTE E LAVORO

"Ma da ministro dell'Agricoltura e da donna del sindacato pensi davvero che nel 2020 sia giusto continuare a contrapporre in modo cosi' strumentale ambiente e lavoro pur di tagliare qualche 'microbalzello' alle multinazionali?". Lo scrive su Twitter Chiara Braga, della segreteria del Pd, replicando al ministro di Iv Teresa Bellanova.

"Le accuse del PD a Italia Viva su plastic tax e sugar tax sono scandalose” dichiara Maria Chiara Gadda (IV) “Pensano veramente che sia meglio mettere in tasca ai lavoratori 2 euro in più al mese riducendo in modo ridicolo il cuneo fiscale, piuttosto che al danno che subiranno le imprese a causa di plastic e sugar tax? Invece che fare battaglie politiche strumentali contro Italia Viva pensino a non introdurre misure che danneggiano imprese, lavoratori, famiglie e nulla hanno a che vedere con transizione ecologica."

CENTINAIO (LEGA): NOI CONTRARI DA SUBITO A PLASTIC TAX E SUGAR TAX ITALIA VIVA E BELLANOVA DOV’ERANO QUANDO È STATA INSERITA?

"Apprezziamo l’uscita del Ministro che, dopo un mese di sonno profondo, ha capito che la plastic tax e la sugar tax colpiscono al cuore l’agroalimentare italiano. Aziende, uomini e donne di questo Paese che hanno fatto dell’agroalimentare la propria ragione di vita. Aziende e persone colpite ingiustamente barricandosi dietro la scusa di proteggere l’ambiente e la salute dei cittadini. Adesso Italia viva si è svegliata cercando di tornare indietro. Bene! Ma la domanda, adesso che sembra troppo tardi, è: dov’erano quando le due tasse sono state inserite dal Governo nel quale siedono comodamente? Non è solo un ululare alla luna solo per recuperare consensi sapendo che sarà difficile tornare indietro? Sembrano solo lacrime di coccodrillo. Prima penalizzano gli italiani e poi piangono.” Lo afferma il già Ministro delle politiche agricole Gian Marco Centinaio

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi