TOSCANA: BANDO DA 9MLN DI EURO PER RISCHIO IDROGEOLOGICO

Le aziende agricole toscane investono per difendersi dalle conseguenze delle  avversità climatiche, come le alluvioni, sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici. Lo dimostra la grande partecipazione al recente bando del Programma di sviluppo rurale che finanzia con 9 milioni di euro interventi in larga misura legati alla difesa idraulica: sono state ben 704 le richieste di contributo arrivate arrivate alla Regione; di queste le prime 174 sono rientrate  nella graduatoria approvata in questi giorni.

La misura garantisce un contributo fino all’80%  per le aziende che investono in azioni di prevenzione  alle avversità atmosferiche, in modo da prevenire i danni al potenziale produttivo agricolo. Tra gli interventi previsti le opere di regimazione idrica superficiale e di consolidamento dei terreni agrari, l’acquisto di attrezzature per la raccolta delle acque meteoriche o per il contenimento della siccità.

“Il bando – sottolinea l’assessore regionale all’agricoltura Marco Remaschi - ha avuto un riscontro straordinario in termini di domande perché le aziende agricole hanno capito che la posta in palio è altissima: difendersi adeguatamente dalle avversità climatiche vuol dire proteggere la reditività delle proprie produzioni e quindi guardare al futuro con maggior fiducia. La misura aveva una dotazione di 5 milioni che siamo riusciti a portare a 9. Credo che nella futura programmazione comunitaria misure come questa debbano trovare uno spazio maggiore: è questo infatti il necessario argine di tutto il mondo agricolo  di fronte ai cambiamenti climatici”. 

L’attuale graduatoria, che diventerà definitiva solo dopo le procedure di istruttoria da parte dei tecnici degli Uffici Regionali Territoriali, vede una distribuzione delle richieste tra aziende di tutta la Regione, con Arezzo al primo posto come numero di domande, e a seguire le province di Siena, Grosseto, Firenze, Massa, Pistoia, Lucca.  

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES



Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.<br/>This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.<br/> Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi