VINO, CANTINE APERTE: ANCHE A NATALE IN TOSCANA APPUNTAMENTO IN CANTINA

Idee per il ponte dell’Immacolata? Semplice: la Toscana e le cantine del Movimento Turismo del Vino Toscana. Non sarà il solo vino ad attendere i viaggiatori appassionati, ma anche tante altre attività, come la possibilità di vivere ore di relax in SPA tra massaggi e bagni nel vino, o partecipare a corsi di cucina tradizionale e ancora degustare annate storiche dei vini delle cantine, oltre naturalmente a poter godere dell’atmosfera unica del Natale nei borghi e nelle campagne di una delle regioni più apprezzate al mondo, la Toscana appunto. Questo e molto altro offre la nuova edizione di Cantine Aperte a Natale, promossa come di consueto dal Movimento Turismo del Vino Toscana, in programma per tutto il mese di dicembre, ponte dell’Immacolata compreso. «E’ un momento unico il Natale per la sua atmosfera e lo è ancora di più nelle nostre cantine che ormai da anni per questa occasione danno il meglio di sé per accogliere i tanti visitatori – spiega il Presidente del Movimento Turismo Vino Toscana, Violante Gardini – l’idea è quella di far vivere agli appassionati momenti unici a partire dalla riscoperta delle cose semplici anche per i più piccoli come i tradizionali giochi di Natale e la magia delle favole sotto l’albero».   

Dal gioco del panforte alla corsa dei “barberi” senesi passando per le favole sotto l’albero. Dai più piccoli ai più grandi tutti in cantina prenotando con un click. Nei programmi delle aziende che aderiscono a Cantine Aperte a Natale spiccheranno attrazioni anche per i più piccoli: il tema scelto per questa edizione infatti è la riscoperta dei tradizionali giochi toscani da fare in queste festività. Si va dalla “ruzzola del panforte”, un antico gioco da fare sui tavoli di casa facendo rotolare uno dei dolci senesi più conosciuti nel periodo natalizio. Poi ancora la corsa dei barberi, il gioco di legno che fa correre un particolare Palio di Siena ai più piccoli. Inoltre appuntamenti sotto l’albero con la lettura delle favole di Natale. E per i più grandi si va dalla SPA con i bagni e i massaggi al vino, fino a degustazioni di prodotti tipici in abbinamento ai vini delle cantine.

Il tutto prenotando con grande facilità grazie al portale del Movimento Turismo del Vino Toscana ideato per essere visualizzato al meglio soprattutto su smartphone e tablet e grazie alla geo referenziazione delle cantine ogni appassionato. In particolare attraverso il filtro di localizzazione e dei servizi il wine lover potrà ricevere l’elenco delle cantine nella zona che ha scelto e che meglio si sposano con le proprie esigenze. Scelta la cantina preferita, automaticamente, il sistema farà partire la navigazione con le indicazioni stradali per arrivare direttamente a destinazione. Un modo facile per organizzare una vacanza all’insegna della bellezza dei paesaggi e delle cantine toscane.

 

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi