XYLELLA, COMAGRI CAMERA: CENTINAIA DI MIGLIAIA DI EURO DI DANNI AL SETTORE VIVAISTICO

“Il caso xylella è un fenomeno complesso da analizzare, che sta creando problemi non solo in Italia ma in tutto il mondo con focolai in Spagna e Francia. Nel nostro paese la xylella ha già causato danni enormi al settore vivaistico, con centinaia di migliaia di euro di danni a causa dell’interruzione dei flussi di export dall’Italia. Il tutto alimentato anche da notizie false diffuse dalla stampa UE (Francia, Olanda tra le maggiori) la quale ha riportato come tutte la piante importate dall’Italia erano a rischio.” Così Caio Faraglia (servizio fitosanitario centrale) sull’emergenza legata alla diffusione della xylella fastidiosa in Puglia.

“Alcuni flussi commerciali siamo riusciti a riaprirli ma rimaniamo coscienti che i rischi sono enormi in caso si allargasse l’area infetta dalla xylella. Serve concentrare gli sforzi sulla ricerca ed avere un approccio di gestione del territorio trovando strumenti e altre varietà per tornare alla normalità nell’area contaminata.

La Puglia, ha proseguito Faraglia, risulta attualmente divisa in tre fasce: una parte in cui è impossibile eradicare, una di quarantena che si estende per 20 km ed un’ultima zona cuscinetto di 10 km nella quale concentrare le attività di quarantena. L’area infetta è stata innalzata di ulteriori 20/25 km da parte dell’UE con una serie di obblighi a cui far fronte, con monitoraggi costanti e abbattimenti degli organi di inoculo.

Rimane in conclusione fondamentale rallentare l’introduzione del batterio nelle aree indenni ed è qui che le attività fitosanitarie si concentreranno.”

-RIPRODUZIONE RISERVATA-

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MORE ARTICLES

Questo sito utilizza cookies di Sessione, Tecnici e di Profilazione. Cliccando su "OK", questi cookies si attiveranno. Per maggiori informazioni o per eventuali limitazione dei cookie, clicca sul link e visita la nostra apposita sezione.
This website uses Session, Permanent and Third-Party cookies. by clicking on "Ok", these cookies will be enabled. For further informations or for cookie limitation, please click on the link and visit our dedicated section.
Cookie & Privacy Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi